Prendersi cura del proprio corpo è importante a tutte le età e bisogna tenere in considerazione molti fattori che, durante il corso della vita, possono in qualche modo determinarne un peggioramento della funzionalità. Fare sport e attività fisica sono senz’altro i modi migliori per salvaguardare il proprio corpo, oltre ad una corretta alimentazione. Tra gli elementi del corpo che risentono del tempo che passa, ma anche dello stile di vita che si segue per esempio a causa del lavoro, i muscoli e le articolazioni sono tra quelli che più mettiamo a dura prova. La loro flessibilità è di fondamentale importanza per prevenire patologie più o meno gravi, e per vivere fisicamente al meglio la vita.

Trascurare troppo a lungo l’efficienza delle articolazioni, può inficiare in modo serio anche i gesti più semplici del quotidiano. La flessibilità rappresenta l’elasticità dei singoli muscoli, mentre la mobilità è relativa al movimento delle articolazioni in tutte le direzioni possibili. Il lavoro è importante, ma alcuni sono particolarmente lesivi nel tempo per le articolazioni se non si fa nulla per aiutarle a funzionare bene. Basti pensare a coloro che devono restare seduti per ore davanti ad un computer o magari devono guidare nel traffico o per lunghi periodi come i conducenti i mezzi pubblici o i camionisti. La posture che ne deriva può causare l’accorciamento dei flessori dell’anca oltre ad una deformazione della muscolatura dorsale, con possibile riduzione dei bicipiti femorali. Allo stesso tempo, stare troppo tempo seduti, provoca un danneggiamento delle articolazioni delle gambe. Cosa si può fare per far fronte a queste conseguenze negative? E’ importante prendersi del tempo, e dedicarlo a fare degli esercizi atti a mantenere le articolazioni sempre in buono stato. Ma non è sufficiente farlo solo a fine giornata.

E’ importante fare delle piccole pause durante la giornata lavorativa e muoversi, facendo dei semplici esercizi per la flessibilità delle articolazioni. Uno dei più efficaci è lo stretching, ovvero l’allungamento muscolare. Alcuni esercizi fisici che possono essere d’aiuto, sono quelli che si fanno anche durante il riscaldamento prima di una più intensa attività sportiva come la rotazione del collo, delle braccia, del bacino, delle ginocchia, lo squat e distensione della schiena, apertura delle spalle, affondo. Piccole pause durante il lavoro e una mezz’ora prima di iniziare a lavorare o a fine giornata, sono un buon contributo per mantenere in buone condizioni le articolazioni e la loro flessibilità. Non bisogna sottovalutare la buona conservazione della flessibilità delle articolazioni. Per una corretta esecuzione di tutti questi esercizi, è consigliabile almeno all’inizio farsi seguire da un preparatore, in modo da capire il modo giusto per eseguirli e renderli quindi più efficaci.

Management by Creare e Comunicare - Webcoding by Digitest



Questo sito utilizza cookie per il suo funzionamento Maggiori informazioni